Image-VOLONTARI 2022

Grande successo di pubblico e partecipanti all’evento organizzato da Team Marguareis e Autismo Help

Una grande giornata di festa all’insegna dello sport e della solidarietà è andata in scena domenica 1° maggio a Mondovì. La terza edizione di “2 Passi per l’Autismo”, organizzata da Team Marguareis e Autismo Help, ha radunato ancora una volta moltissime persone ai Giardini del Belvedere da cui è partita la “Urban Trail” competitiva che, snodatasi per le vie e le piazze di Mondovì, ha visto la partecipazione di un centinaio di atleti e il trionfo di Elisa Giordano Fabio Cavallo. Ottimi anche i risultati della “camminata virtuale” a cui hanno aderito una cinquantina di persone. Tutto il ricavato, come consuetudine, è stato completamente devoluto in favore delle persone con autismo e delle loro famiglie della cui tutela da oltre vent’anni l’associazione Autismo Help si occupa. Una bellissima mattinata all’insegna dello ‘stare insieme’ a cui ha preso parte anche l’assessore allo sport del Comune di Mondovì Luca Robaldo, culminata con la cerimonia di premiazione alla presenza di Pietro Danna (consigliere provinciale) e Mario Bovetti (consigliere comunale di Mondovì). Premio speciale “Autismo Help Cuneo” per Giacomo Aimo, ragazzo autistico che ha ottimamente percorso i 12 chilometri di gara.

“Siamo naturalmente molto soddisfatti del grande risultato ottenuto  da questo evento  a cui teniamo particolarmente per la sua valenza sociale e sportiva – commenta Gabriele Pascon, presidente del Team Marguareis. – Il mio ringraziamento va a tutti i partecipanti e ai tanti volontari che hanno lavorato affinchè tutto volgesse per il meglio. Per quanto concerne il percorso, la novità del “Bosco della Nova” è stata un’autentica svolta per rendere la corsa ancora più affascinante. Una manifestazione che entusiasma tutti coloro i quali vi partecipano che, per le prossime edizioni, auspichiamo possa svolgersi a strade chiuse per una maggiore sicurezza di tutti”.

“Per noi quella di ‘2 Passi per l’Autismo’ è sempre una giornata speciale – aggiunge Eralda Loser, presidente di Autismo Help OdV – perché, oltre a consentirci di veicolare i messaggi per cui la nostra associazione è nata e a raccogliere importanti fondi per le nostre iniziative, rappresenta soprattutto un momento in cui i nostri tanti volontari si incontrano, stanno insieme e ‘lavorano’ per un obiettivo comune. Come consuetudine tengo a sottolineare lo straordinario lavoro del Team Marguareis e il supporto delle tante aziende del territorio che fanno sì che si possa organizzare questa giornata. L’appuntamento con la corsa è dunque al prossimo anno, ma la nostra associazione, oltre a proseguire nel suo quotidiano lavoro di tutela delle persone con autismo e delle loro famiglie, continuerà a essere presente sul territorio provinciale sia partecipando ad eventi altrui, sia attraverso iniziative proprie. Seguiteci!”. Info: info@autismohelp.it

RGB base

Grazie ai sindaci Gian Paolo Beretta, Maurizio Paoletti, Vincenzo Bezzone, Claudio Baudino, Ferruccio Fazio, Marco Bailo, Michele Alberti, Paolo Adriano, Paolo Renaudi, Marco Turco, MIchelangelo Turco e alle loro amministrazioni comunali per la sensibilità e la vicinanza dimostrate alle persone con autismo e alle loro famiglie. Comune di Borgo San Dalmazzo, Comune di Boves, Comune di Ceva, Comune di Chiusa di Pesio, Comune di Garessio, Comune di Magliano Alpi, Comune di Margarita, Città Di Mondovì, Comune di Morozzo, Comune di Peveragno, Comune Di Pianfei, Comune di Villanova Mondovì.

261508245_4607214539371411_5674296388737922397_n

735!!!!!

E’ l’incredibile il numero di premi che abbiamo raccolto grazie alla straordinaria generosità di tanti commercianti, associazioni e cittadini peveragnesi (e non solo).

Domani (domenica 28 novembre) potranno essere vinti da chiunque verrà a trovarci al nostro “Angolo Blu delle Sorprese” alla Fiera di Sant’Andrea di Peveragno.

Vi aspettiamo tutti, passate! Ne vale davvero la pena! Sappiamo che non è sufficiente, ma, commossi per tanta generosità, rivolgiamo un

248286027_4500049476754585_7446510913191019118_n
Un autentico successo L’Angolo Blu delle Soprese di AutismoHelp alla Sagra d’l Coj 2021 di Margarita.
Un GRAZIE sincero per l’accoglienza al Comune, alla Pro Loco Margarita, al Gruppo Alpini e alle tantissime persone che, passandoci a trovare, ci hanno anche consentito di raccogliere importanti fondi utili al sostegno delle persone con autismo e delle loro famiglie.
A presto!

Nonostante l’emergenza sanitaria, l’associazione con sede a Mondovì ha chiuso l’anno scorso con risultati simili a quelli dei passati esercizi consentendo così ai suoi associati e alle loro famiglie di poter usufruire di un’importante “bonus” da destinare alle terapie e alle attività ritenute necessarie 

Nei giorni scorsi l’assemblea dei soci ha approvato all’unanimità il bilancio 2020 dell’associazione Autismo Help ODV. Nonostante l’emergenza sanitaria abbia fortemente limitato l’operatività dei volontari, l’associazione con sede a Mondovì è riuscita a chiudere l’anno più difficile del dopoguerra con un utile che consente alle persone con autismo associate e alle loro famiglie di ottenere ancora una volta un importantissimo contributo economico da destinare alle attività e alle terapie di cui necessitano. Ammonta infatti ad oltre 28 mila euro la cifra che l’associazione ha devoluto suddividendola tra gli associati le cui famiglie ne hanno fatto richiesta.

“La pandemia ha messo a dura prova tutti e, naturalmente, anche i nostri associati e le nostre famiglie – commenta il direttivo dell’associazione che proprio quest’anno festeggia i primi 20 anni di attività. - Pur con tutte le difficoltà causate dall’annullamento pressochè totale degli eventi che rappresentano una delle nostre principali fonti di introito, siamo comunque riusciti a fare sì che il bilancio si chiudesse con un risultato in linea con quello degli anni scorsi. Un risultato straordinario per il quale desideriamo ringraziare le tante persone e famiglie che continuano a sostenerci con donazioni in denaro e/o destinando il loro cinque per mille. Ringraziamo inoltre la Fondazione CRC, sempre attentissima alle nostre esigenze e sempre disposta ad ascoltarci quando ne abbiamo bisogno”.

 Così come da tradizione, Autismo Help Odv farà scegliere direttamente alle famiglie quali sono le attività maggiormente adatte  . “I nostri ragazzi – aggiunge il direttivo - sono molto diversi tra loro e dunque riteniamo difficile, e per qualcuno poco utile, organizzare attività di gruppo. Riteniamo preferibile, e così facciamo, rilasciare una sorta di “buono” che la famiglia ha la facoltà di spendere nelle terapie e nelle attività che ritiene maggiormente utili e funzionali per la persona che assiste”.